COSA FARE / Cultura / Architetture

San Martino al Tagliamento

Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo


La chiesa venne consacrata nel 1469 dopo i lavori di rifabbrica di una preesistente struttura sorta prima del XIV secolo. Fra le arterie più trafficate dai pellegrini d’oltralpe diretti a Roma o ai porti adriatici, v’era infatti l’antica strada romana sul ciglio del Tagliamento, che sfiorava la chiesetta di San Filippo e Giacomo (detta appunto di Strada o di Tavella). E lì nei pressi, accanto al distrutto oratorio di Sant’Antonio, un piccolo ostello accoglieva ad Arzenutto torme stremate di viandanti, mercanti, avventurieri.

Contiene all’interno un ciclo di affreschi che costituisce l’opera di maggiore impegno di Pietro da S.Vito (1515) ed è una testimonianza importante e peculiare della freschezza e della vivacità narrativa che contraddistinse la cosiddetta “pittura friulana di periferia”.

Oltre al patrimonio pittorico, di questo antico oratorio campestre sono meritevoli di menzione una statua lignea, ritraente una Madonna col Bambino, pervenuta entro l’edicola dipinta originaria, opera di un ignoto maestro friulano attivo tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo, ma soprattutto un trittico ligneo tardo quattrocentesco, riferibile alla produzione della bottega di Domenico da Tolmezzo.

Approfondisci su Consorzio tra le Pro Loco del Sanvitese e del Sil


informazioni

Parrocchia San Martino Vescovo

Piazza Umberto I, 15
33098 San Martino Al Tagliamento

+39 0434 88073
come arrivare
Calcola percorso da calcola


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...