COSA FARE / Cultura / Borghi

Valvasone/Arzene

Borgo di Valvasone


Il nostro viaggio alla scoperta di Valvasone inizia in Piazza Castello, un'area protetta dalle mura e dal fossato su cui sorge il primo borgo paesano. Nel lato ovest troviamo la Torre delle Ore o Torre di Sant’Antonio Abate, che in passato era l’unica via d’entrata e d’uscita del paese.

La piazza è dominata dall’imponente Castello del Lupo ed è circondata da edifici parzialmente porticati che risalgono sia al medioevo che ad epoche successive. A dimostrazione di questo sviluppo urbano troviamo, ad esempio, il pozzo seicentesco.
Procedendo lungo via Erasmo si giunge a Piazza Libertà, dove svetta il Duomo del SS. Corpo di Cristo. Al suo interno troviamo l’unico organo del ‘500 veneziano ancora funzionante in Italia. Le porte della cassa che lo contengono sono altrettanto importanti in quanto dipinte dal Pordenone e completate dopo la sua morte da Pomponio Amalteo.
Sempre all’interno del Duomo troviamo La Sacra Tovaglia, reliquia del miracolo avvenuto nel 1294 a Gruaro, conservata nel tabernacolo dell’Altare Maggiore. Vicino al Duomo si trova l’ex cappella di San Giacomo, oggi sede della Pro Loco di Valvasone e adibita a Ufficio Turistico.
Piazza Libertà è caratterizzata da edifici porticati che poggiano sulla seconda cinta muraria. Questa era chiusa da un’altra Torre, demolita alla fine dell’Ottocento per collegare Piazza Libertà a Piazza Mercato. Qui troviamo l’elegante Palazzo Comunale.
Procedendo per via San Pietro si può ammirare la Chiesetta dei Santi Pietro Paolo e Antonio Abate, che un tempo era l’Hospitale dei Santi Pietro, Paolo e Antonio Abate. Nei pressi, si trova anche l 'ex Convento dei Serviti e l’ex convento dei Domenicani.

Fonte: ProValvasone.it


informazioni

Associazione Pro Valvasone

Via Erasmo,1
33098 Valvasone

0434-898898
come arrivare
Calcola percorso da calcola


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...