COSA FARE / Sport / Trekking

Budoia

Il sentiero naturalistico e la chiesetta di San Tomè


Sentiero naturalistico che si snoda lungo il versante sudorientale delle Prealpi Carniche Occidentali tra Budoia e Montereale Valcellina e consente di visitare una chiesetta del XIII secolo.

Inserito tra gli itinerari dell'Ecomuseo delle Dolomiti Friulane Lis Aganis, il sentiero naturalistico di San Tomè si snoda lungo il versante sudorientale delle Prealpi Carniche Occidentali tra Budoia e Montereale Valcellina.

L'area è caratterizzata da rocce prevalentemente calcaree che si sono formate nel periodo giurassico - cretacico.

Lungo il percorso, sopra un costone di roccia, si incontra la chiesetta di San Tomè, risalente al XIII secolo, anche se alcuni scavi hanno messo in luce reperti riferibili al Neolitico e monete d’oro d’epoca romana tanto da far ipotizzare la presenza di un tempietto pagano collegato al culto dell’acqua.

La chiesetta attuale, nella sua semplicità, si presenta come estremamente suggestiva, posta com'è in mezzo al verde, sotto lo scosceso sperone di roccia che da tempo è diventato una palestra per rocciatori allenati.


informazioni

Il sentiero naturalistico e la chiesetta di San Tomè

Viale Venezia 18/A
33085 Maniago

+39 0427 764425
come arrivare
Calcola percorso da calcola


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...