IDEE VACANZA / Dolomiti Friulane

Frisanco, Erto e Casso, Barcis, Montereale Valcellina

DOLOMITI DA VIVERE: CREA LA TUA ESPERIENZA

Giorno 1 (venerdì)
Arrivo e check-in in uno dei nostri hotel 4**** situati nella rilassante campagna o nei villaggi storici della provincia di Pordenone. Tutte le nostre strutture offrono agli ospiti un servizio eccellente, delle tariffe altamente competitive e un’atmosfera accogliente. Cena in uno dei nostri ristoranti a base di prodotti locali e ricette tipiche.

Giorno 2 (sabato) e giorno 3 (domenica)
Giornate interamente dedicata al Parco delle Dolomiti Friulane, una riserva naturale i cui panorami incontaminati e il cui ecosistema unico vi conquisteranno.

Una guida autorizzata vi aiuterà a scoprire i segreti della preziosa flora e fauna che caratterizzano la zona (servizio su prenotazione, disponibilità guide e apertura siti da verificare)- in alternativa, avrete la possibilità di scoprire le Dolomiti in totale autonomia, secondo gli itinerari già presenti sul territorio o partecipando alle visite di gruppo calendarizzate dal Parco delle Dolomiti Friulane.

Qualche esempio di escursione guidata:

IL CAMPANILE DELLA VAL MONTANAIA
Andate alla scoperta del simbolo delle Dolomiti Friulane: l’imponente e suggestivo campanile della Val Montanaia, circondato da cime maestose e meta ambita per gli arrampicatori. Possibilità di modulare la difficoltà dell’escursione a seconda del livello di allenamento dei partecipanti: la guida può condurvi fino alle pendici del Campanile oppure rivelarvi la posizione dei Belvedere panoramici, facilmente raggiungibili a piedi dal Rifugio Pordenone, una location… gustosa, dove assaggiare una fetta di torta fatta in casa.

FOTOTREKKING NELLA NATURA
La natura, si sa, regala bellezze che fanno rimanere senza fiato: talmente imperdibili da volerle immortalare in una foto.  Perché non andare alla scoperta delle meraviglie naturalistiche del Parco delle Dolomiti Friulane con una guida esperta, che riesca a svelarvi i migliori trucchi per ottenere la foto perfetta? A seconda dell’itinerario scelta sarà possibile approfondire diverse tecniche fotografiche, quali macro e flora, paesaggistica, natura in movimento… basterà portare una macchina fotografica et voilà, il gioco è fatto!

BARCIS E LA RISERVA NATURALE DEL CELLINA
L’itinerario si trova nella Riserva Naturale Forra del Cellina situata nel territorio di tre Comuni: Barcis, Andreis e Montereale Valcellina. La riserva interessa la parte più significativa della grande incisione che il torrente Cellina ha scavato negli strati calcarei prima del suo sbocco nell’alta pianura pordenonese. L’aspetto è quello di un grande canyon, il maggiore della regione e senz’altro uno dei più spettacolari d’Italia. Per apprezzare al meglio la riserva percorrerete il sentiero del Dint, un facile itinerario che permette di approfondire numerosi aspetti dell’area, quali vegetazione, fauna, geologia e carsismo. I punti panoramici situati lungo il percorso consentono di osservare la forra del Cellina in tutta la sua bellezza.

POFFABRO E FRISANCO
Non perdetevi il meraviglioso e pittoresco borgo di Poffabro, annidato tra le Prealpi Friulane. Poffabro fa parte dei “Borghi più belli d’Italia” e presenta alcuni edifici caratteristici in pietra con terrazze di legno: un vero e proprio gioiello di architettura rurale, che merita assolutamente una visita e vi sembrerà un vero e proprio paese da fiaba. Tra cortili, finestre e portici a Natale vengono esposti dei piccoli e suggestivi presepi che rendono vivace l’atmosfera natalizia. Inoltre, potrete percorrere il sentiero dei Landris, uno degli antichi collegamenti all’interno della valle: si tratta di un sentiero molto ricco di peculiarità naturalistiche.

ANDREIS: GEOLOGIA E AVIFAUNA
La visita si snoda attraverso il caratteristico abitato di Andreis e la natura circostante. Avrete l’opportunità di percorrere il sentiero di San Daniele e osservare la faglia periadriatica che mette a contatto rocce appartenenti ad età e livelli diversi: una caratteristica naturalistica unica nel suo genere! Inoltre, potrete ammirare le architetture tipiche del paese di Andreis, un centro montano davvero pittoresco, che vanta scorci meravigliosi in tutte le stagioni.

LA DIGA DEL VAJONT: TRAGEDIA E RINASCITA
Visita di Erto e Casso, alla scoperta dei luoghi della catastrofe del Vajont per conoscere le dinamiche della tragedia del 1963, capire com’è nato il progetto del Grande Vajont e come viveva la popolazione prima della costruzione della diga.  Le architetture dei villaggi montani lasciano il passo al Bosco Vecchio, un luogo dove gli alberi sono rinati sopra le ferite della terra: un luogo unico nel suo genere dove è possibile ammirare la resistenza della natura di fronte alla distruzione causata dall’uomo. Su richiesta e secondo disponibilità, coronamento della Diga del Vajont e proseguimento per il centro visite, uno tra i più importanti e completi centri di documentazione sul disastro del Vajont e valido punto di riferimento per studi e ricerche.

FLORA E FAUNA DELLE DOLOMITI: A SPASSO CON I CERVI
Visitate il parco faunistico di Pianpinedo, che rappresenta uno splendido esempio di biodiversità: nel cammino avrete la possibilità di incontrare qualche cervo, dei caprioli, una colonia di stambecchi o qualche camoscio solitario… non è escluso che le marmotte facciano capolino dalla loro tana o che uno scoiattolo incroci il vostro percorso. Lungo il Sentiero Botanico sarà possibile osservare anche numerose specie vegetali, alcune delle quali molto rare. Inoltre avrete la possibilità di visitare anche il centro visite del Parco, dove grandi e piccini potranno imparare divertendosi.

La quota comprende
• 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione;
• 1 cena tipica in ristorante (bevande escluse);
• 1 pranzo tipico in un ristorante locale (1 antipasto, 1 primo, 1 dolce, ½ di acqua e ¼ di vino inclusi)- da fissare al momento della conferma prenotazione nelle giornate di sabato o domenica.

In opzione (servizi su richiesta da riservare al momento della prenotazione):
• Tour con guida autorizzata alla scoperta del Parco delle Dolomiti Friulane –€ 195,00 a guida a servizio;

La quota non comprende:
• Quanto non espressamente previsto al paragrafo “La quota comprende”.

 

OFFERTA PER INDIVIDUALI (3 giorni/2 notti)
Quota di partecipazione: da € 159,00 in hotel 4**** tasse incluse

Organizzazione tecnica Livenza Viaggi
Photo credits: Parco Dolomiti Friulane & Archivio Gal Montagna Leader

informazioni

Consorzio Pordenone Turismo

Piazzale dei Mutilati, 4
33170 Pordenone

+39 0434 549427/422
come arrivare
Calcola percorso da calcola
Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...