Via Crucis vivente


Evocativo e suggestivo è l’appuntamento con la processione del Venerdì santo che si ripete ogni anno lungo le vie di Claut, fermandosi 14 volte per celebrare ad una ad una le stazioni che ripercorrono la passione di Cristo.

Guida la rappresentazione “l’uomo vestito di bianco”, Gesù, incappucciato e scalzo, con la croce in spalla che chiede penitenza. Da una decina di anni, le stazioni, prima riprodotte da quadri, vengono ora rappresentate da vere comparse, grandi e piccole, che interpretano le varie fasi della passione di Cristo.

Fa da sfondo l'intero paese, con le case, i cortili e le finestre illuminate di rosso da luci e candele e i prati e le strade da bracieri di fuoco e torce. Il suono ritmico e rituale è scandito dai batatocs che suonano solo in questo periodo.


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...