comune di Morsano al Tagliamento

Morsano, dove nel mese di novembre si tiene la tradizionale Sagra dell’Oca, è stato noto a lungo come Morsan des Ocjis ossia Morsano delle oche. L’appellativo deriva dal fatto che l'allevamento di questo animale fosse molto comune nella zona per la presenza abbondante d’acqua. Il palmipede è stato per secoli anche la moneta di scambio per pagare la decima alla vicina chiesa di Cordovado e da qui deriva probabilmente l’espressione. In realtà, storicamente, il toponimo discende da quello del soldato romano Martianus, insediatosi in zona all’epoca delle centuriazioni, quando la città rappresentava uno snodo importante per la posizione strategica sulle rive del fiume Tagliamento.

Storia di Morsano al Tagliamento

L’origine di Morsano si deve alla costituzione dei predii, proprietà fondiaria, che dal 42 a.C. in poi vennero assegnati da Roma ai legionari che costituirono la Colonia Julia Concordia.

Fino all'anno Mille, lo sfondo storico che accompagnò Morsano fu di lotta impari contro diversi nemici: le paludi, il fiume, la boscaglia. Contemporaneamente con il declino di Roma, il territorio fu testimone di scorrerie e devastazioni dei popoli barbari, fatta eccezione per il periodo di dominazione longobarda (568-776). Nel 1190, il primo documento in cui compare il nome di Morsano, in cui si registra l’assegnazione a Gueccelletto di Prata delle decime di diverse ville della zona fra le quali Bolzano e Villanova.

Approfondisci su comune.morsanoaltagliamento.pn.it

centro storico
Palazzo Marini si trova a Morsano al Tagliamento. L’edificio è in stile settecentesco, come testimonia l’elaborato ed elegante ingresso ad arco, sormontato da un balcone con balaustra in pietra, posti al centro della facciata scandita dalla disposizione regolare delle numerose finestre rettangolari, inquadrate in pietra.

Palazzo Marini si trova a Morsano al Tagliamento. L’edificio è in stile settecentesco, come testimonia l’elaborato ed elegante ingresso ad arco, sormontato da un balcone con balaustra in pietra, posti al centro della facciata scandita dalla disposizione regolare delle numerose finestre rettangolari, inquadrate in pietra.

L’edificio, che si sviluppa su tre piani, presenta la classica disposizione simmetrica dello spazio interno con un salone centrale e quattro ampie stanze laterali. Il salone del piano nobile conserva un pavimento alla veneziana con lo stemma della famiglia Marini.

Sul fianco ovest del corpo dominicale sono addossati gli edifici dei dipendenti e i vari annessi rustici. L’ingresso al giardino antistante, delimitato da un muro di cinta, è segnato da una coppia di pilastri lavorati.

Leggi tutto »
Un tempo, a Morsano al Tagliamento, esisteva un castello di cui oggi resta un terrapieno alto circa due metri e mezzo rispetto alla quota della strada.

Un tempo, a Morsano al Tagliamento, esisteva un castello di cui oggi resta un terrapieno alto circa due metri e mezzo rispetto alla quota della strada, contenuto da muri di sasso e mattoni che, assieme alle murature perimetrali dell’attuale palazzo, formano quasi un quadrilatero e compongono il nucleo antico di questa antica fortificazione, che sorge a est di un’altra recinzione sempre in sassi e mattoni alta più di 2,5 metri, che racchiude il cortile e l’orto.

La scoperta di un passaggio sottoterra, ora coperto, fa presumere che ci fossero dei collegamenti o delle stanze all’interno del terrapieno.

Vicino all’ex castello si trova Palazzo Giraldi ristrutturato ed ampliato in più riprese. Il corpo centrale costruito sulla motta ha caratteristiche secentesche, mentre l’avancorpo più basso o la costruzione a destra potrebbero essere ottocentesche.

Leggi tutto »
L’attuale municipio di Morsano al Tagliamento occupa il complesso aziendale dell’ex Palazzo Moro.

L’attuale municipio di Morsano al Tagliamento occupa il complesso aziendale dell’ex Palazzo Moro. Ciò che vediamo oggi, rispetto all’originale, manca di un fabbricato in prolungamento ad ovest del palazzo, di una costruzione otto-novecentesca dell’ala ovest e sud (a chiusura del cortile verso strada) e di un altro fabbricato che si trovava a ridosso della chiesa e dalla cui demolizione è stato ricavato un piazzale.

È probabile che questi fabbricati non avessero particolari caratteristiche e pregi e che fossero semplici costruzioni per alloggiare i dipendenti e i sovrintendenti con eventuale alloggio padronale. C’erano inoltre i magazzini e le cantine dalle volte in mattoni al piano terreno che sono state mantenute e ora destinati a spazi espositivi.

Leggi tutto »
Manifestazioni principali
Sagra dell’Oca
Cotta in ogni modo e condita in tutte le salse, è l’oca la protagonista assoluta della sagra che si svolge a Morsano al Tagliamento a novembre, in...
approfondisci
Da non perdere
L’ oratorio di San Rocco di Morsano al Tagliamento risale agli inizi del...
In località Bolzano di Morsano al Tagliamento, si trova un mulino ad acqua....
In località Mussons di Morsano al Tagliamento, si trova questa chiesetta che...

Itinerario naturalistico alla scoperta della flora del fiume Tagliamento ,...
Delle ventidue fornaci documentate nella zona di Morsano al Tagliamento tra...
In località Saletto di Morsano al Tagliamento, si trova questa chiesa del...

informazioni

Morsano al Tagliamento

33075 Morsano al Tagliamento

come arrivare
Calcola percorso da calcola
Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...