Primavera | Pordenone With Love

Primavera

Ispirati come Vivaldi e Botticelli!

Con l’arrivo della primavera le giornate si allungano, le temperature tornano miti e la natura si risveglia dal torpore invernale: è tempo di riattivarsi, stare all’aria aperta per fare il pieno di buonumore e vitamina D.
È tempo di uscire di casa e godersi la vita in ogni suo aspetto con una gita in bicicletta, una camminata, una scampagnata in mezzo al verde oppure una visita culturale o una domenica in sagra.
Il territorio di Pordenone vi offre tutto ciò che cercate: i panorami suggestivi delle Dolomiti Friulane (Patrimonio dell’Unesco), dei Magredi (Zona a Protezione Speciale), delle forre, dei laghi e dei corsi d’acqua che screziano il paesaggio da monte a valle.
Le attività primaverili su un territorio così vario sono pressoché infinite: escursionitrekking, arrampicate, cicloturismo, parapendio, ma anche una gita sul trenino della Valcellina oppure l’attraversamento del ponte tibetano sospeso sulla Forra del Cellino.
Da marzo a settembre il calendario si arricchisce di eventi e sagre, manifestazioni gastronomiche, rievocazioni storiche, gare di rally e maratone di bike, festival della musica, concerti, mostre culturali ed escursioni guidate.
Per gli amanti della cultura e delle tradizioni nella provincia si trovano anche affascinanti e interessanti piccoli borghi come Poffabro, Valvasone, Cordovado, Polcenigo, Sesto al Reghena e Toppo, tutti e 6 elencati tra i Borghi più belli d’Italia.

Insomma, la parola d’ordine per questa stagione è “Uscite e rigeneratevi!”.

È che dietro le cose ci sei tu, Primavera, che incominci a scrivere nell’umidità, con dita di bambina giocherellona, il delirante alfabeto del tempo che ritorna. (Pablo Neruda)