COSA FARE / Cultura / Architetture

Pordenone

Centro Storico di Pordenone

Luogo ricco di fascino: lunghi portici caratterizzano quella che un tempo era definita Contrada Maggiore, oggi Corso Vittorio Emanuele II. L'altra arteria principale del centro è Corso Garibaldi. Ma merita una visita anche la vicina Piazza della Motta.

Oltre al Duomo Concattedrale con il suo Campanile, al Palazzo Municipale ed a Palazzo Ricchieri sede del Museo d'Arte, una passeggiata nel Centro Storico di Pordenone consente di ammirare:

Palazzo Montereale Mantica. Tra i più bei palazzi di Contrada Maggiore è oggi sede di rappresentanza della Camera di Commercio.

Palazzo Gregoris. Palazzo dalla monumentale facciata secentesca e dei ricchi mascheroni lapidei.

Casa dei Capitani anche Casa Vianello. E’ un’interessante esempio dell’originaria casa medievale, le cui pareti esterne sono decorate con motivi geometrici policromi.

Casa Bassani, con facciata completamente affrescata e restaurata decorata a tappezzeria.

Palazzo Tinti, realizzato in un piccolo spazio residuo e per questo sfruttato in altezza con ampio e alto portico sorretto da grandi conci in pietra.

Casa romanica, inserita in un edificio più grane, è una delle costruzioni più antiche di Pordenone.

Palazzo Rubeis, di dimensioni consistenti e completamente affrescato risale al XIV secolo.

Casa Simoni, con finestrelle gotiche e ornamenti a fresco con lo stemma di Pordenone.

Palazzo Baschiera, edificio liberty attribuito all’architetto Augusto Mior.

Nella vicina Piazza della Motta, laterale al Corso Vittorio Emanuele è possibile ammirare altri pregevoli palazzi quali:

Palazzo del Monte dei Pegni, settecentesco edificio che ospita a Biblioteca Civica.

Palazzo Galvani-Amman, del XVIII secolo dove, al pian terreno, sono ospitati dipinti ottocenteschi di paesaggi pordenonesi.

Palazzo Amalteo, è sede del Museo di Civico di Storia naturale.

Palazzo Prata-Ferro, del secolo XVI.

Palazzo Mantica Tomadini, (in via Mercato), di pregevole qualità è arricchito da interessanti decorazioni pittoriche e da un bel balconcino in pietra attribuito al Pilacore, completato a piccole sculture.

In Corso Garibaldi altra caratteristica e prestigiosa via del Centro storico si affacciano altri pregevoli palazzi quali:

Palazzo Badini, all’angolo con via Mazzini. E’ proprietà del comune. Ha ampio salone affrescato.

Palazzo Loredan-Porcia, Palazzo de’ Spelladi-Porcia e Palazzo Dolfin-Porcia: tutti edificati nel Seicento.

Palazzo Pera-Marchi e Palazzo Sbrojavacca, eretti già in epoca rinascimentale come attestano i lacerti d’affresco in facciata, oggi ospitano la sede della Provincia di Pordenone.


informazioni

Comune di Pordenone

corso Vittorio Emanuele II
33170 Pordenone

come arrivare
Calcola percorso da calcola


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...