COSA FARE / Cultura / Architetture

Porcia

Chiesa della Beata Vergine Assunta


Le prime notizie di questa Chiesa risalgono al 1369. All’epoca Porcia era retta da due vicariati, uno di San Giorgio e l’altro appunto di S. Maria, detta anche “della Madonna”. A quest’ultima era affidata in quell’epoca, e probabilmente fino alla metà del 1700, la gestione di un piccolo ospedale o rifugio per i pellegrini, che sicuramente si può identificare con un edificio quasi addossato al fianco sinistro della chiesa e demolito nel 1970, dopo aver recuperato gli affreschi che lo adornavano.

L’opera fu rimaneggiata in più occasioni: ricostruita in forme rinascimentali tra il 1555 ed il 1560, restaurata dopo il terremoto del 1873, e infine i più recenti restauri, conclusisi nel 1984 a seguito dei gravi danni del sisma del 1976, che hanno riportato alla luce i primitivi elementi architettonici e decorativi, mantenendo, però le due cappelle ottocentesche.

Al suo interno, si possono ancora ammirare affreschi del '500, un grande Crocifisso ligneo di buona fattura, sempre risalente alla fine del sec. XVI, una statua della Madonna di Porcia, risalente alla fine del sec. XV, recentemente restaurata, pregevoli pale secentesche e tre altari lignei, risalenti alla prima metà del sec. XVII.

Approfondisci su Proporcia.it


informazioni

Chiesa della Beata Vergine Assunta

Via De' Pellegrini, 4
33080 Porcia

+39 0434 596911
come arrivare
Calcola percorso da calcola


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...