COSA FARE / Cultura / Musei

Meduno

Lis Aganis


Questa storia comincia come le favole di un tempo, mescolando racconti, credenze popolari e attualità.

C'era una volta una donna con tanti bambini da crescere. Un giorno incontrò una salamandra sulla sponda di un ruscello e la aiutò a partorire... era una agana*. L'agana le regalò una matassa di lana il cui filo non finiva mai. Con quella matassa, lavorando, la donna poté allevare i suoi figli. La matassa passò di mano in mano e si dice che continui a girare. La matassa è il nostro territorio: risorsa da usare insieme, ognuno a modo suo, a seconda delle necessità. Senza esaurirla. Lis Aganis (ndr: come si usa chiamare le agane nell’area montana pordenonese), figure femminili legate al mito e alla leggenda, che abitano attorno ai corsi d'acqua e nelle grotte, hanno sempre mantenuto un rapporto ambiguo e ambivalente nei confronti degli esseri umani. Con nomi e caratteristiche diverse, fanno parte del mondo leggendario di quasi tutti i paesi della montagna pordenonese.

Ecco perché si è scelto questo nome per l'Ecomuseo Regionale delle Dolomiti Friulane. Si vuole, infatti, simbolicamente rappresentare l'opportunità per il territorio di uscire da quelle forme di isolamento che lo caratterizzano, portando alla luce le sue potenzialità.

L'Ecomuseo è una rete innanzitutto di persone, poi di luoghi e spazi, da scoprire, condividere, contribuire a mantenere vivi. Nasce su impulso dell'Iniziativa Comunitaria Leader +  nell'agosto 2004. L'Associazione conta oggi 48 soci (la Provincia di Pordenone, 20 Comuni, la Comunità Montana del Friuli Occidentale, il Bacino Imbrifero Montano del Livenza, 2 Consorzi Pro Loco, 21 Associazioni Culturali, 1 Direzione Didattica, 1 Istituto Comprensivo) e 25 Cellule tematiche inserite nei percorsi eco museali acquasassimestieri.

Le cellule ecomuseali sono luoghi in cui ognuno può vivere esperienze ed emozioni, partecipare a laboratori, acquisire conoscenze e saperi... sentirsi protagonista del territorio per conservare e mantenere vivo il patrimonio della Comunità locale.

Per fare questo l’Eco Museo propone:

  • Laboratori con esperti locali, per scuole e famiglie.
  • Percorsi didattici per la valorizzazione siti, pensati per la scuola. Ma non solo.
  • Attività di ricerca e documentazione allo scopo di recuperare la memoria e le emozioni del passato
  • Realizzazione di materiali didattici, divulgativi e informativi per far conoscere l’Eco Museo e accogliere l’ospite a braccia aperte.
  • Visite di studio nei luoghi dell'Ecomuseo alla scoperta di tutto ciò che rende unica quest’area
  • Eventi e giornate dedicate a temi specifici: archeologia, mosaico, antichi mestieri, mulini e farine, antiche fornaci e sapori della nostra terra.

informazioni

Associazione Lis Aganis – Ecomuseo delle Dolomiti Friulane


0427.764425
come arrivare
Calcola percorso da calcola


Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...