Cultura / Architetture
Vito d'Asio

Antica Pieve di San Martino d'Asio

Edificio religioso di cui si hanno notizie certe attorno all'anno 1186, anche se la prima edificazione risale probabilmente all'VIII-IX secolo, si raggiunge con una passeggiata di un paio di chilometri da Clauzetto, fin dentro il cuore del bosco.

Dalla parrocchia di San Giacomo a Clauzetto, risalendo dietro il cimitero sulla strada asfaltata che conduce verso Pradis di Sopra, è possibile imboccare, sulla desta, la via che conduce alla Pieve di San Martino d'Asio.

Per Pieve d'Asio si intende sia il territorio, corrispondente agli attuali Comuni di Clauzetto e Vito d'Asio, che la chiesetta vera e propria che, nel fitto della vegetazione, incontriamo dopo circa 2 km.
In seguito a varie vicissitudini, la pieve, chiesa matrice di tutte le parrocchie della zona, nate dalla sua disgregazione a partire dalla fine dell'800, si trova oggi nel territorio amministrativo del Comune di Vito d'Asio ma appartiene alla Parrocchia di Clauzetto, a tutti gli effetti erede delle prerogative del Pievano d'Asio. Le prime notizie certe risalgono all'anno 1186, quando il papa Urbano III menziona in una propria bolla la "Plebs Sancti Martini de Isonia", anche se la prima edificazione della pieve risale probabilmente all'VIII-IX secolo.

 

Antica Pieve di San Martino d'Asio
Via G.M. Fabricio, 17
33090 Vito d'Asio
+39 0427 80323
+39 0427 80516
protocollo@com-clauzetto.regione.fvg.it
http://www.comune.clauzetto.pn.it

Come arrivare