Cultura / Musei
Montereale Valcellina

Centrale idroelettrica e Museo dell'energia idroelettrica di Montereale

La Centrale idroelettrica A. Pitter di Malnisio, dismessa nel 1988, recentemente restaurata, è oggi considerata uno dei migliori esempi di ingegneria idraulica e importante testimonianza di archeologia industriale. Progettata dagli ing. pordenonesi Salice e Zenari, entrata in funzione nel 1905, illuminò per prima Piazza S. Marco a Venezia.

La centrale era alimentata dalle acque del torrente Cellina, raccolte con la diga di Barcis e convogliate lungo la forra della Valcellina, con laboriose opere idrauliche che comprendono gallerie, ponti-canale e canali intagliati nella roccia. Su queste condotte, venne realizzata la carrozzabile che pose termine all’isolamento delle genti di Andeis, Barcis, Claut, Cimolais e Erto.

Oggi la Centrale è divenuta un museo dove è possibile vedere i macchinari e i reperti originali perfettamente conservati e la sala comandi.

Al momento le visite alla Centrale sono riservate ai gruppi e su appuntamento contattando il Comune di Montereale Valcellina + 39 0427 798782 oppure l'Ecomuseo Lis Aganis : + 39 0427 764425

 

Ecomuseo Lis Aganis 
Via Maestri del Lavoro 1
33085 Maniago (PN)

+39 0427 764425

Come arrivare