COSA FARE / Gusto / Prodotti Tipici

Frico


È un piatto a base di formaggio cotto ed è considerato la preparazione culinaria più tipica della cucina friulana.
Ne esistono due versioni, quella friabile e quella morbida. La base di quest’ultima è il formaggio di diversa stagionatura, patate, burro oppure olio e sale.

Ingredienti
7 etti di formaggio Montasio di diversa stagionatura
(3 mesi, 5 mesi, più vecchio)

Preparazione
Grattugiate formaggi e patate con la parte grossa della grattugia. Iniziate soffriggendo una cipolla bianca intera tagliata fine, facendola appassire a fuoco basso in poco olio extra vergine di oliva per una decina di minuti in una buona padella antiaderente. Quindi aggiungete le patate grattugiate: quando cominciano ad appassire, aggiungete i 3 tipi di formaggi grattugiati e mescolati insieme. Non fatelo tutto in un colpo, ma poco per volta: mettetene una parte in padella, amalgamate e aggiungete il restante.
Non aggiungete sale (il formaggio ne contiene già molto), ma un po’ di pepe.
Quando il composto è ben amalgamato, dategli la forma di una frittata.
Ricordate di muovere sempre la padella, in modo tale che il frico non si attacchi.
Quando l’olio rilasciato dal formaggio comincia a venire a galla, togliete l’eccesso con un mestolo.
Non appena si forma una crosticina dorata da un lato, girate il frico con il coperchio e fate dorare anche l’altra parte.
Una variante a piacere per un frico ancora più gustoso: qualche pezzo di salame da aggiungere a tocchetti verso la fine della cottura. Lasciare intiepidire, tagliare a fette e servire con la polenta calda.

Fonte: PuntareallaRossa La ricetta del frico di Luca Manfè, vincitore di Masterchef Usa




Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...