COSA FARE / Gusto / Secondi

Castelnovo del Friuli

Bocconcini di Montasio e Speck


Per trovare le origini di questo piatto, dobbiamo tornare ai tempi dei nostri nonni, quando il reperimento del legname, per il riscaldamento era una delle necessità prioritarie. Così gran parte della famiglia, alle soglie dell'inverno, si recava nei boschi, con accette e seghe, per procurarsi questo materiale. Nella maggior parte dei casi, non si rientrava a casa per il pranzo, ma si accendeva un fuoco e ci si radunava tutti insieme per pranzare e scaldarsi un po'. Il pasto era molto semplice e frugale, composto da formaggio montasio, salame e vino "di casa". Alcuni dei commensali, con una bacchettina di legno appuntita, simile ad un piccolo spiedo, facevano sciogliere il formaggio sulle braci e lo avvolgevano poi dentro una fetta di salame.

Proprio da questa abitudine nascono i bocconcini allo speck: un cuoco di Castelnovo infatti, dopo aver riscoperto questa ricetta ha aggiunto una variante, pensando di avvolgerne il cubetto di montasio dentro una fetta di speck, per cucinarlo poi su una griglia o su una piastra calda. Approfondisci




Sito ufficiale del turismo e degli eventi in provincia di Pordenone
Attendere!
Stiamo recuperando i tuoi preferiti ...